Laura Bianconi Vicepresidente dei Senatori del Gruppo PDL

 

ASL CESENA: MAMMOGRAFIA, SCARSE LE AZIONI PER DIMINUIRE LE LISTE D’ATTESA

“Ben venga una nuova strumentazione per aumentare il numero di mammografie, ma nel frattempo che cosa intende fare l’AUSL di Cesena per ridurre le liste di attesa?” Lapidario il commento della senatrice Bianconi alla nota con cui l’azienda annuncia il programma di acquisire un nuovo apparecchio per eseguire la mammografia. “Sicuramente – continua Bianconi – l’obiettivo di 7.500 mammografie in più all’anno, che peraltro vorrebbe dire 20 mammografie al giorno lavorando anche a Ferragosto e a Natale, è assolutamente meritorio, ma l’AUSL non sembra tener conto che l’acquisizione e la messa in opera dell’apparecchiatura necessaria richiede procedure che non si possono certo espletare in poche settimane. Ci vorranno mesi solo per la gara d’appalto e l’aggiudicazione, probabilmente sarà necessaria anche una rimodulazione degli spazi, perché quelli in cui si effettua oggi la mammografia non possono certo ospitare nuovi macchinari e personale aggiuntivo, in pratica si rischia di finire l’anno con un nulla di fatto. Eppure già dalla scorsa estate la Regione ha predisposto finanziamenti per ridurre le liste d’attesa, si sono tenute riunioni a tutti i livelli, coinvolgendo gli amministratori locali e i sindacati, ma non sembra che si sia andati oltre le semplici dichiarazioni di intenti. La strada più semplice, indicata da più parti, sarebbe quella di aumentare le convenzioni con i privati in attesa che l’Azienda introduca percorsi che rispondano alle necessità dei cittadini in tempi ragionevoli”.


 

 


Privacy e Note Legali
[ home ] - [ biografia ] - [ news letters ] - [ photo gallery ] - [ links ] - [ contatti ]