Laura Bianconi Vicepresidente dei Senatori del Gruppo PDL
Newsletter n. 118 del 24 luglio 2012

In Commissione
Affari costituzionali
Proroga dei termini in materia sanitaria
Rappresentanze di genere negli organi regionali e locali
Revisione spesa pubblica
Codice delle leggi antimafia e misure di prevenzione
Giustizia
Geografia dei giudici di pace
Revisione delle circoscrizioni giudiziarie
Esteri
Riforma disciplina cooperazione allo sviluppo
Bilancio
Ripartizione 8 per mille a gestione statale
Patrimonio pubblico
Istruzione pubblica
Audizione Ad Cinecittà su dismissione Cinecittà
Lavori pubblici
Ddl Anticorruzione
Riforma ordinamento portuale
Industria, Commercio, Turismo
Professioni non regolamentate
Disposizioni in materia conciaria
Royalties per la coltivazione di idrocarburi
Lavoro, previdenza sociale
Equità retributiva lavoro giornalistico
Lavoratori che assistono familiari gravemente disabili
Sanità
Proroga dei termini in materia sanitaria
Disposizioni sul gioco d’azzardo
Norme sanitarie sottoprodotti di origine animale
Politiche dell’Unione europea
Legge comunitaria 2011


In Aula
Riforma del Parlamento e forma di governo
Dismissioni patrimonio pubblico
Revisione spesa pubblica

LAVORI DEL SENATO: SPENDING REVIEW 1
Le commissioni Bilancio e Finanze del Senato hanno dato il via libera al decreto legge sulle dismissioni del patrimonio pubblico che verrà votato, come proposto dal presidente del Senato Renato Schifani, assieme al decreto sulla revisione di spesa. In base a un emendamento approvato dalle commissioni, la banca Monte dei Paschi di Siena dovrà fissare un tetto ai bonus e alle stock option dei vertici della banca in vista del sostegno da parte del Tesoro a favore dell'istituto. E proprio sul sostegno pubblico a MPS, in attuazione delle misure di rafforzamento bancario contenute nella Dichiarazione dei Capi di Stato o di Governo dell’UE del 26 ottobre 2011 e alla raccomandazione Eba dell’8 dicembre 2011, è intervenuta la senatrice Laura Bianconi con una nota. “Essendo materia estremamente complessa – ha commentato Bianconi – non è facile districarsi tra tecnicismi, coefficienti, aiuti pregressi da rinnovare e nuovi aiuti, ma una volta dipanata la matassa la cifra è lì bella chiara: 3,9 miliardi. E questo mentre si cercano tutte le strade per reperire 6 miliardi di euro senza dover ricorrere all’aumento dell’Iva. E’ evidente che se da un lato occorre pensare ai lavoratori di MPS – continua Bianconi – non dobbiamo però dimenticare che di fronte ad una crisi che non accenna a placarsi, che costringe anche gli enti locali a tirare la cinghia, risulta davvero complicato spiegare alla nostra gente un simile provvedimento del governo. Il Parlamento farà prevalere il suo senso di responsabilità, impegno che abbiamo preso, e coerentemente mantenuto, decidendo di sostenere il governo Monti, ma è a dir poco paradossale che venga agevolato ancora una volta proprio quel sistema bancario che non è stato immune da errori di valutazione e di gestione. In un momento così drammatico servono più aiuti ai cittadini e meno alle banche".

LAVORI DEL SENATO: SPENDING REVIEW 2
Continua l’attenzione della senatrice Laura Bianconi riguardo la parte del decreto sulla Spending review che interessa le aziende farmaceutiche, chiamate a contribuire al ripianamento dei debiti delle aziende sanitarie. “La situazione è preoccupante – precisa Laura Bianconi – perché rischia di mettere in difficoltà aziende che lavorano e creano occupazione in Italia, aziende che hanno già dato la loro disponibilità a contribuire al risanamento dei conti della sanità ma con modalità che possano concorrere a stabilire. Il rischio non è da sottovalutare perché se per le aziende farmaceutiche diventa troppo oneroso lavorare in Italia la parola d’ordine sarà delocalizzare, mettendo in questo modo a rischio circa 10 mila posti di lavoro".

CORDOGLIO PER LA SCOMPARSA DEL SENATORE CESARINO MONTI
Malato da tempo, è deceduto domenica scorsa il senatore Cesarino Monti, esponente della Lega Nord e sindaco di Lazzate. Alla famiglia, agli amici e a tutti i sostenitori della Lega Nord le più sentite condoglianze.



Siamo nel pieno dell’estate, un’estate che gli italiani trascorreranno con meno spensieratezza degli altri anni a causa della crisi economica, scegliendo magari destinazioni nazionali invece di più blasonate destinazioni straniere. Trascorrere le proprie vacanze in Italia aiuta il nostro portafoglio e aiuta anche la nostra industria del turismo, che merita tutta di essere apprezzata e sostenuta. Quest’anno però c’è una regione che ci permettiamo di segnalare come meta di vacanza, l’Emilia-Romagna, e lo facciamo non solo perché ha tanto da offrire dal punto di vista turistico (mare, montagna, città d’arte, terme), ma perché è una regione che si trova a fare i conti con i gravi danni causati dal terremoto dello scorso maggio. Venire in vacanza in Emilia-Romagna vuol dire sostenere l’economia dell’intera regione e quindi indirettamente anche dei comuni colpiti dal sisma. Siamo di parte, lo ammettiamo, e per essere più convincenti questa settimana Spazio libero ospita il contributo di Andrea Babbi, Amministratore delegato dell’Azienda di Promozione Turistica dell’Emilia-Romagna, che ci racconta l'importante lavoro di recupero di immagine nei confronti dei turisti stranieri e di Vittorio Savini, Assessore al Turismo del Comune di Cesenatico. che aspetta tutto il popolo delle due ruote alla Notte Gialla.

DAL TURISMO RIPARTE LA RICOSTRUZIONE IN EMILIA-ROMAGNA
Il terremoto, ovviamente, oltre a distruggere i paesi di quella zone dell'alta Emilia, ha gettato nell'incertezza anche il turismo. Delle città d'arte, in un primo momento, ma anche quello della riviera. Diverse disdette, soprattutto dall'estero, sono arrivate durante i primi giorni. Per questo motivo, insieme agli enti locali delle province di Modena, Reggio Emilia, Bologna e Ferrara, abbiamo condotto diverse azioni di rassicurazione sui tour operators stranieri e sulla stampa estera, informandoli correttamente sulla situazione di assoluta normalità dei nostri maggiori circuiti turistici.
Non solo: insieme al Ministro del Turismo Piero Gnudi abbiamo attivato un numero verde al quale i potenziali turisti potevano essere informati sulla situazione viaria e delle strutture turistiche, musei compresi. Anche questa azione è servita a riportare una corretta informazione. Con i tre governatori del Friuli, Veneto ed Emilia Romagna, Tondo, Zaia ed Errani, abbiamo predisposto una parallela ed analoga informativa, girata ad ambasciate, tour operators e stampa italiana ed estera.
Direi che in poco meno di due settimane abbiamo riportato alla normalità la situazione delle prenotazioni turistiche. Anzi, abbiamo anche fatto passare un messaggio molto importante, che da una parte aiuta davvero le popolazioni colpite e dall'altro aiuta i nostri imprenditori turistici: se fate vacanze sulla riviera romagnola, nelle nostre città d'arte, sull'Appennino o nei nostri stabilimenti termali, aiutate le popolazioni colpite dal sisma. Questo è sacrosanto: il nostro turismo è strettamente legato alle nostre produzioni tipiche, alle nostre industrie, alle nostre aziende, e quindi chi fa vacanze da noi aiuta la ricostruzione.
Questi messaggi li abbiamo lanciati a tutti i media esteri ed italiani e devo ringraziare Rai, Mediaset, SkyTg24, La7 e tutte le emittenti televisive che ci hanno aiutato, davvero, e con un impegno straordinario in questa sorta di "campagna" di rassicurazione. Alla quale abbiamo affiancato, naturalmente, una forte azione sul web, coinvolgendo tutti i sociali network e tutti i siti turistici e delle news.
Infine, sia al Concerto per l'Emilia, sia al Concerto in Piazza Maggiore del 5 luglio abbiamo messo in onda un nostro filmato, dal titolo "Ricominciamo col Sorriso": un minuto e mezzo per raccontare chi siamo veramente, i sorrisi dell'arzdora, del maestro di sci, della gelataia, del salumiere. Noi siamo gente vera, e non ci lasciamo inginocchiare neppure da un terremoto!
(Andrea Babbi – Amministratore Delegato APT Emilia-Romagna)


CON “LA NOTTE GIALLA” CESENATICO RICORDA IL PIRATA
NEI RIVIERA BEACH GAMES 2012
Venerdì 3 agosto Cesenatico celebra Marco Pantani, riprendendo un format sperimentato nell’agosto del 1998, anno in cui “Il Pirata” vinse Giro e Tour. Dopo la morte di Marco, Cesenatico ha voluto mantenere vivo il suo ricordo, a favore di tifosi ed ammiratori, dedicandogli un monumento e, soprattutto, un museo che conserva cimeli, biciclette, trofei, raccolte multimediali, pubblicazioni,che riguardano la vita sportiva del campione e che ogni anno riceve migliaia di visitatori. Cesenatico, quindi, vuole aggiungere una nuova manifestazione annuale per dare risposta alle migliaia di persone che ancora vedono in Marco il campione che li ha fatti sognare.
A “La Notte Gialla”, questo è il titolo dell’evento che richiama il colore della divisa della “Mercatone Uno” e della maglia indossata dal vincitore del Tour de France e che rientra tra gli eventi clou dei Riviera Beach Games 2012, parteciperanno tutti gli ex compagni di squadra di Marco nella Mercatone, come gli inseparabili gregari Marco Siboni, Fabiano Fontanelli e Roberto Conti, il suo allievo Stefano Garzelli, Paolo Savoldelli, Ermanno Brignoli, i suoi direttori sportivi Davide Boifava e Giuseppe Martinelli, il giornalista di Mediaset Davide De Zan, Felice Gimondi, il mitico CT della nazionale azzurra di ciclismo Alfredo Martini e, probabilmente, il grandissimo Miguel Indurain, storico rivale del Pirata e protagonista di indimenticabili duelli sulle salite più dure di Alpi e Pirenei.
Nel corso della serata, organizzata dal Comune di Cesenatico e dall’ex Campione del Mondo su pista fra i dilettanti e plurivincitore di tappe al Giro d’Italia Ivan Quaranta, con la collaborazione della Fondazione Marco Pantani O.N.L.U.S., interverranno tanti altri campioni di ciclismo, giornalisti ed amici che racconteranno aneddoti ed episodi particolari legati alla carriera sportiva di Marco, dando vita ad un vero e proprio talk-show.
Sul palco, allestito nella centralissima Piazza Costa, sul lungomare di Cesenatico fra il grattacielo e il Grand Hotel, verranno proiettati filmati e video delle più belle imprese dello scalatore romagnolo, oltre alle immagini della grande festa che la sua città gli volle dedicare dopo la mitica doppietta Giro – Tour del 1998, alla quale presero parte oltre 50.000 persone.
Non mancheranno momenti riservati alla musica, con esibizioni dal vivo di artisti, cantautori e gruppi che hanno dedicato celebri canzoni alla figura del Pirata.
Ampio spazio verrà dato alla solidarietà, con la presenza in piazza di uno stand della Fondazione Pantani per la raccolta di fondi da devolvere in beneficenza.
La manifestazione si concluderà intorno a mezzanotte con uno scintillante spettacolo pirotecnico che illuminerà di giallo il cielo della località balneare della Riviera Adriatica.
“La Notte Gialla” si inserisce in un week-end particolarmente ricco di eventi per la città, con le celebrazioni della tradizionale Festa di Garibaldi che rievoca l’imbarco dell’Eroe dei Due Mondi dal porto di Cesenatico avvenuto il 2 agosto 1849 e che avrà come iniziative di punta il Palio della Cuccagna fra I quartieri il 4 agosto, e la sfilata dei Garibaldini lungo il porto canale il 5 agosto.
(Vittorio Savini – Assessore al Turismo del Comune di Cesenatico)

 

 

 

A cura della segreteria della Senatrice Laura Bianconi
Via Uberti,14 – 47023 Cesena (FC)
tel. 0547/613927 – fax 0547/613935
www.laurabianconi.itsenatrice@laurabianconi.it

Questa newsletter vuole essere un contributo al dibattito politico e culturale nel nostro Paese. Ci scusiamo se arriva contro la tua volontà, molti dei nostri indirizzi sono presi da elenchi istituzionali e trattati secondo quando stabilito dalla L. 675/96, se non vuoi più riceverla.

clicca qui


Privacy e Note Legali
[ home ] - [ biografia ] - [ news letters ] - [ photo gallery ] - [ links ] - [ contatti ]