Laura Bianconi Vicepresidente dei Senatori del Gruppo PDL
Newsletter n. 238 del 22 maggio 2014 - correzione data



SPECIALE ELEZIONI AMMINISTRATIVE CESENA

Cari amiche,
Cari amici,
il 25 maggio si voterà per rinnovo di molte amministrazioni comunali. Il Nuovo Centrodestra ha presentato i propri candidati in tutte le città, sia con il proprio simbolo che con liste civiche. A tutti rivolgo il mio ringraziamento e un caloroso in bocca al lupo, per l’impegno dedicato e perché la loro fatica sia ricompensata dal voto degli elettori. Tutti sono stati grandi, generosi e coraggiosi. Hanno creduto in un progetto politico nuovo, hanno accettato il rischio e non si sono tirati indietro.
C’è una città però che mi sta particolarmente a cuore, è Cesena, la mia città dove Gilberto Zoffoli è il candidato sindaco della coalizione “Liberare Cesena”, sostenuta dalle liste Ncd-Udc, Forza Italia, Fratelli d’Italia, Pri per Fermare il declino.
Gilberto Zoffoli sarà un ottimo sindaco e merita veramente il vostro voto.
Di seguito l'invito alla festa di chiusura della campagna elettorale che si terrà domani sera a Cesena e un suo messaggio rivolto a tutti gli elettori.
Ancora grazie e in bocca al lupo!
Sen. Laura Bianconi

&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&

“LIBERARE CESENA”
Venerdì 23 maggio – ore 20.45
“Festa di fine campagna elettorale”
Saranno presenti il candidato sindaco Gilberto Zoffoli e tutti i candidati delle quattro liste che lo sostengono. Ci sarà musica e alla fine il buffet.

&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&

Gentilissimo lettore ed elettore,
credo che domenica 25 si giochi per Cesena una partita molto importante. Si tratta della città nella quale sono nato, cresciuto, dove ho avviato un’attività professionale autonoma e dove ho deciso di radicare la mia famiglia. Una realtà che amo profondamente, e della quale conosco le grandi potenzialità che la rendono unica in tutta la Romagna. Non solo per la vivacità del suo tessuto imprenditoriale, con aziende conosciute e apprezzate in tutta Italia e oltre, ma anche per la sua collocazione centrale in Romagna, per la sua posizione logistica strategica, e per la qualità e forza della società civile, che è stata capace di creare scuole, cooperative e associazioni di volontariato davvero invidiabili (alcune persino internazionali). Una bellezza che, purtroppo, è imbrigliata da anni, a causa della mentalità accentratrice e statalista di chi da decenni amministra questa città. E’ come se la forza della società civile, a Cesena, sia stata capace di farsi strada “nonostante” le istituzioni locali. Tutto questo, con l’arrivo della crisi, si è acutizzato, e il patrimonio che ci ritroviamo ora rischia di venire irrimediabilmente deturpato se non cambiamo immediatamente la mentalità di chi ha la responsabilità politica di gestire la cosa pubblica.
Io non sono un politico. Nella vita faccio l’ingegnere. E se ho deciso di accettare la candidatura a sindaco è perché credo che davvero ora come non mai sia decisivo liberare le energie della società civile e spezzare logiche di conservazione del potere che hanno reso immobile questa città. Alle mie spalle c’è una grande coalizione che si oppone a quella di centro sinistra, composta da quattro liste formate da diversi partiti che hanno scelto di unirsi anche a costo di fare un passo indietro rispetto a singole posizioni. Purtroppo non tutti hanno saputo fare questa scelta di responsabilità, e così gli elettori si ritroveranno davanti a ben otto candidati sindaco. Una frammentazione inutile, che rischia di fare un favore solo all’amministrazione uscente, che si ripropone tale e quale anche per i prossimi cinque anni. Per questo è importante non disperdere il voto, e concentrare nella nostra coalizione tutti coloro che chiedono un cambiamento per Cesena.
Tra i punti cardine del programma che stiamo portando avanti c’è la riduzione delle tasse per famiglie e imprese, ma anche la volontà di assicurare una maggiore equità per le famiglie, con l’introduzione del quoziente famigliare e della valutazione d’impatto familiare su tutti i provvedimenti comunali. Non solo: semplificazione della burocrazia attraverso la riduzione dei regolamenti, maggiore sussidiarietà per migliorare i servizi – dalla scuola all’assistenza anziani, disabili e indigenti - lasciando spazio alla società civile. E ancora, via le società partecipate inutili che falsano la concorrenza sul mercato, rilancio del centro storico con la costruzione di un nuovo parcheggio e la cancellazione di Icarus, potenziamento delle frazioni grazie a nuove opere pubbliche. Senza dimenticare un progetto specifico per la sicurezza, il potenziamento dell’Ospedale Bufalini in area vasta, e la redazione di un progetto urbanistico organico al posto della variante di salvaguardia, l’ultimo sopruso rifilato ai cittadini dall’attuale giunta per ragioni politiche.
Questo è il progetto che mettiamo a disposizione di tutti. Sono sicuro che i cesenati avranno il coraggio, l’intelligenza, il cuore per valutare e scegliermi come sindaco. Perché la novità di cui abbiamo bisogno oggi è possibile.
Gilberto Zoffoli
(candidato sindaco di Cesena)

&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&

IL TUO 5 X MILLE ALLA FONDAZIONE TERESA E LUIGI DE BEAUMONT BONELLI
Tra poco inizia il periodo della Dichiarazione dei Redditi. A costo zero si può fare una buona azione destinando il 5xmille alla Fondazione Teresa & Luigi de Beaumont Borelli Onlus – per la ricerca sul cancro - C.F. 80065250633
www.fondazionebonelli.org


 

 

 

A cura della segreteria della Senatrice Laura Bianconi
Via Uberti,14 – 47023 Cesena (FC)
tel. 0547/613927 – fax 0547/613935
www.laurabianconi.itsenatrice@laurabianconi.it

Questa newsletter vuole essere un contributo al dibattito politico e culturale nel nostro Paese. Ci scusiamo se arriva contro la tua volontà, molti dei nostri indirizzi sono presi da elenchi istituzionali e trattati secondo quando stabilito dalla L. 675/96, se non vuoi più riceverla.

clicca qui


Privacy e Note Legali
[ home ] - [ biografia ] - [ news letters ] - [ photo gallery ] - [ links ] - [ contatti ]